Servizio recupero dati da RAID
VefiSign Secure           Meets allBBBOnLine Reliability participation and Better Business Bureau membership standards.          
File Scavenger® versione 4.2
  
Piattaforme Windows® 8, 7, Vista, XP, Server 2012/2008/2003, 2000 e NT.
Supporti Dischi rigidi, schede di memoria, unità memoria flash, RAID, NAS e altro ancora.
Tipi di file Tutti i tipi.
Cause di perdite di dati Cancellazione accidentale, rimozione dal Cestino. Corruzione del disco, riformattazione o cancellazione di volume o partizione. Disco parzialmente danneggiato con punti danneggiati. Volume RAID/NAS o volume con spanning danneggiato.
Dati recuperati Nome file originale, contenuto, percorso e data.
File system NTFS, FAT 32/16/12, ExFAT, Ext3, Ext4, UFS1, UFS2, HFS+, HFSX, XFS,VMware VMFS e VMDK, Microsoft VHD e VHDX.
Lingue italiano, cinese, francese, giapponese, inglese, olandese, spagnolo, e tedesco.
Altre caratteristiche Dischi sia dinamici sia di base, nomi file Unicode. Volumi NTFS compressi, flussi di dati alternativi NTFS.



    
    
File Scavenger® - Utilità recupero dati

File Scavenger® versione 4.2 è un programma per il recupero di file cancellati e per il recupero dati per Windows® 8, 7, Vista, XP, Server 2012/2008/2003, 2000, e NT. File Scavenger® è in grado di recuperare file cancellati accidentalmente (compresi i file rimossi dal Cestino, file cancellati da una finestra DOS, da un'unità di rete, da Esplora risorse tenendo premuto il tasto Maiusc) sempre che il recupero venga effettuato prima che i file siano sovrascritti permanentemente da nuovi dati. File Scavenger® supporta sia i dischi di base sia quelli dinamici, dischi compressi NTFS, flussi di dati alternativi, file tipo sparse, nomi file Unicode, ecc. Salvo che in casi particolarmente gravi, sia il file, sia il percorso della cartella che porta al file possono essere recuperati.

File Scavenger® è anche in grado di recuperare file da un volume che è stato riformattato o corrotto anche quando tale volume è stato cancellato e la posizione e dimensioni originali sono sconosciute. File Scavenger® è in grado di effettuare lo scanning di un intero disco rigido fisico per individuare tracce di volumi defunti.

File Scavenger® utilizza algoritmi sofisticati per gestire dischi con settori danneggiati o partizioni seriamente corrotte. Può essere installato su un disco rigido o lanciato da un dispositivo di archiviazione portatile quale un memory stick, unità rimovibile, CD o disco floppy. Per eseguire File Scavenger®, è necessario accedere come amministratore di sistema al computer da cui si deve effettuare il recupero dati.

I file possono essere recuperati solo se le aree del disco assegnate ai file non sono state sovrascritte con nuovi dati. Tutti i file recuperati dovrebbero essere convalidati per verificare l'integrità dei dati recuperati.

File Scavenger® - Premi e certificazione
Compatible with Windows 8 Compatible with Windows 7 sharreup network top pick Tucows top pick File Hungry top pick Sofotex top pick
Blue Chillies top pick PC Win top pick Softpedia top pick Transit top pick
  • Classificato come miglior strumento per il recupero dati e strumento più conveniente da Computer Bild N. 21/2007 (la rivista informatica tedesca con la maggior circolazione).
  • Classificato come "indispensabile" da Maximum PC.
  • Presentato in un video di PC World.
Importante: come ottimizzare le probabilità di un recupero completo

Le azioni successive alla perdita dei dati determinano se tali dati possono essere recuperati o meno. Certe attività possono avere come risultato la perdita permanente dei dati.

Proteggere immediatamente l'unità interessata per assicurare di non continuare a scrivervi dati. Seguire poi una delle procedure qui sotto, a seconda delle circostanze e delle risorse disponibili:

  1. Procedure di recupero per un'unità di sistema.
    1. Procedura di recupero migliore (più laboriosa).
    2. Procedura di recupero con efficacia al 95% (meno laboriosa).
  2. Procedura di recupero per un'unità dati.
Screen Shot
 Programma recupero dati

Caratteristiche

Nuove funzioni della versione 4.2:

  • Supporto migliorato per i file system Ext3/4, sia a 32 che a 64 bit.
  • Supporto migliorato per il file system XFS.
  • Supporto per il file system exFAT.
  • Supporto per il file system VMware VMFS.
  • Supporto per VMDK VMware (piatto, hosted sparse e ESXi host sparse).
  • Supporto per VHD e VHDX Microsoft (fissi, dinamici e tipi disco differenze).
  • Uso della memoria virtuale da 5 a 10% inferiore rispetto alla versione 4.1.

Funzioni della versione 4.1:

  • Recupero significativamente migliorato dei seguenti file system: Ext3/4 (sia 32, sia 64-bit), UFS1 e UFS2, HFS+ e XFS.
  • Nuovi filtri di visualizzazione per mostrare solo i file che soddisfano specifiche condizioni. Per esempio, è possibile mostrare esclusivamente i nomi di file contenenti una determinata stringa, file di dimensioni maggiori di un valore determinato, file creati dopo una determinata data, ecc. Quando i filtri cambiano lo schermo viene aggiornato senza bisogno di analizzare di nuovo l'unità.
  • La modalità Ricerca rapida è stata migliorata significativamente e può ora individuare rapidamente i volumi da analizzare. Quando funziona, la Ricerca rapida produce risultati ordinati. La modalità Ricerca lunga è in grado di trovare un numero maggiore di file, ma spesso questi includono file non pertinenti che devono successivamente essere eliminati.
  • Disponibilità della versione cinese.
  • Nella modalità di analisi grezza (quando i file sono trovati senza nome o percorso delle cartelle) visualizzazione di certe fotografie in formato TIFF e JPEG in base alla data in cui sono state scattate.
  • Supporto per nomi di file UTF8 in vari file system.

Funzioni della versione 4.0:

  • Recupero significativamente migliorato di volumi FAT e FAT32 corrotti. I file system FAT e FAT 32 sono normalmente utilizzati per schede di memoria flash.
  • Recupero migliorato della struttura di cartelle in volumi NTFS.
  • Requisiti di memoria virtuale ridotti, che permettono a File Scavenger di analizzare volumi con vari milioni di file.
  • Supporto per i dischi rigidi dell'ultima generazione con dimensioni del settore di 4KB (dischi da 3 TB o superiori).
  • Supporto per nomi di file molto lunghi (oltre i 260 caratteri).
  • Procedura semplificata per le licenze.
  • Ricostruzione di dispositivi NAS.
  • Ricostruzione di volumi con spanning su volumi RAID e RAID 50.
  • Supporto limitato per Ext2, Ext3, HFS, HFS+, HFSX e UFS1. Queste funzionalità verranno migliorate in modo incrementale nell'ambito della versione 4 senza dover pagare ulteriormente per l'aggiornamento.

Funzioni della versione 3.2:

  • Recupero del nome file e del percorso originale.
  • Recupero di file cancellati da un'unità condivisa in rete. (File Scavenger deve essere eseguito sul computer in cui è stata definita la condivisione).
  • Recupero di file cancellati da una finestra di comando DOS.
  • Recupero di file rimossi dal Cestino.
  • Recupero di file eliminati in Esplora risorse con il tasto Maiusc premuto.
  • Recupero di dati da volumi riformattati.
  • Recupero di file da volumi eliminati.
  • Recupero particolarmente efficace di immagini digitali in formato JPEG.
  • Recupero di file da volumi con striping (RAID 0 o RAID 5) o da set di volumi (volumi con spanning).
  • Supporto per la compressione NTFS.
  • Versioni in inglese, tedesco, giapponese, francese, italiano, spagnolo, olandese e svedese.
  • Supporto sia per dischi di base sia per quelli dinamici.
  • Gestione in maniera trasparente dei settori danneggiati, quando possibile. In caso contrario, possibilità di ignorare intervalli di settori danneggiati.
  • Analisi di partizioni molto danneggiate.
  • Supporto di flussi di dati alternativi e file di tipo sparse.
  • Possibilità di cercare file in base alla struttura o al tipo.
  • Recupero di più file con un solo clic.
  • Ordinamento dei file per data, dimensioni, nome, tipo, percorso, ecc.
  • Recupero delle date di creazione e modifica originali dei file.
  • Supporto dei nomi file Unicode.
  • Analisi di volumi di grandissime dimensioni (centinaia di GB) contenenti fino ad alcuni milioni di file o più su di un computer con memoria RAM sufficiente.
  • Rilevamento di alcuni tipi di file in base alle strutture dati, consentendo il recupero persino quando la struttura del file system è completamente perduta.
  • Salvataggio della sessione di ricerca su un file disco per ricaricarla più tardi, eliminando il bisogno di analizzare nuovamente l'unità
  • Analisi file di immagine disco.
  • Supporto per FAT e FAT32, ma in modo limitato per via delle limitazioni inerenti a tali file system.
Licenze
Tipo di licenza Caratteristiche Utilizzo Prezzo
Uso personale Tutte le funzionalità, salvo
ricostruzione volumi RAID e con spanning
Su un computer specifico
con la possibilità di uso su
un secondo computer per prova
42,00 €
Uso personale
con ricostruzione RAID
Tutte le funzionalità Su un computer specifico
con la possibilità di uso su
un secondo computer per prova
73,00 €
Uso professionale Tutte le funzionalità Su qualsiasi computer per una sola persona 152,00 €

Una licenza per uso personale è per uso individuale e può essere utilizzata su un solo computer. Una licenza per uso personale può essere trasferita dal computer originale ad un secondo computer nei seguenti casi:

  • Il computer originale viene sostituito da un secondo computer.
  • La licenza è stata acquistata per il computer originale al fine di eseguire delle prove. Ma l’uso effettivo sarà sul secondo computer.

Il diritto a trasferire licenze non deve essere inteso come un permesso a considerare la licenza per uso personale come una licenza mobile utilizzabile su vari computer.

Una licenza per uso professionale è destinata a un professionista dell'assistenza tecnica che deve utilizzare il programma su computer altrui. Una licenza per uso professionale è registrata a nome di un singolo e può essere utilizzata da questa persona su qualunque computer. Una licenza per uso professionale può essere trasferita ad una seconda persona quando il licenziatario originale non intende più usare il prodotto, come nel caso di cambiamento permanente di lavoro. Il diritto a trasferire le licenze non deve essere inteso come il permesso a condividere una licenza per uso professionale tra vari utenti.